Archivio dell'autore

“Geni sessuali”

di

Una delle sfide che da tempo ossessionano i biologi evoluzionisti è quella di comprendere quali meccanismi mantengano la variabilità genetica alla base dei tratti fenotipici sottoposti a forte selezione direzionale, come la selezione… Continua a leggere

Sano come un ghepardo

di

La conservazione del ghepardo (Acinonyx jubatus) rappresenta da sempre una difficile sfida per gli zoologi. Studi genetici indicano che le popolazioni di questo felino sono caratterizzate da bassa variabilità genetica, probabilmente a seguito… Continua a leggere

Lupi pedomorfici?

di

L’eterocronia è un meccanismo evolutivo che genera diversità biologica attraverso piccoli cambiamenti genetici che alterano la sequenza temporale, o la velocità dello sviluppo ontogenetico di un organismo (SJ Gould 1977). Nell’ambito dei cambiamenti… Continua a leggere

Sesso, stress e aggressività

di

L’aggressività intraspecifica è funzionalmente legata alla competizione per le risorse, le quali comprendono, tra l’altro, i partner sociali e quelli sessuali in particolare. In molte specie sociali ad organizzazione gerarchica, gli animali di… Continua a leggere

Cooperazione animale

di

Quando un gruppo di carnivori sociali coopera nella cattura di un ungulato diversi individui spendono energie considerevoli nell’inseguimento e corrono il rischio di essere feriti, ma poi anche i membri del gruppo che… Continua a leggere

Stress sociale

di

Nelle specie sociali, le interazioni agonistiche con gli altri membri del gruppo rappresentano uno dei principali fattori stressanti (si veda il post precedente “Ormoni fecali” per una definizione di stress). Dato che lo… Continua a leggere